Testata per la stampa

Sci alpinismo - Monte Sobretta 3296 m e Monte Gavia 2991 m

Due alternative scialpinistiche presso Santa Caterina Valfurva

 
  1. Scheda
 
  • Zona: Alta Valtellina
  • Tipo: Sci alpinismo
  • Sigla: S33
  • Periodo consigliato:da febbraio ad aprile
  • Punto di partenza:per il Monte Sobretta Rifugio Albergo Paradiso 2013 m; SS 38 Sondrio - Bormio - Santa Caterina - SS 300 Valfurva - Passo Gavia. Per il Monte Gavia; SS 38 Sondrio - Bormio - Santa Caterina - SS 300 Valfurva - Passo Gavia - Rifugio Berni 2541 m
  • Esposizione:Monte Sobretta N - S.  Monte Gavia E - SE
  • Dislivello:Monte Sobretta 1283 m. Monte Gavia 500-1000 m a seconda dell'innevamento della strada
  • Difficoltà:Monte Sobretta BSA (Buon sciatore alpinista). Monte Gavia MS (Medio sciatore alpinista)
  • Tempo di percorrenza: Monte Sobretta 4-5 ore Monte Gavia 2-3 ore
  • Bibliografia:Miotti G. e Selvetti C. "282 itinerari di scialpinismo fra alto Lario ed Engadina" - Guide dalle Guide 1998
  • Cartografia:IGM f. 41 «Ponte di Legno» - Carta Escursionistica Kompass 72 «Ortles - Cevedale»
  • Informazioni generali:Consorzio Tourisport P.zza Magliavaca 23030 Valfurva (SO) tel +39 0342-935544
  • fax +39 0342-935342. info@santacaterina.it
 


 
mappa di Monte Sobretta 3296 m
  1. Percorso
 

Salita: al Monte Sobretta

Da S. Caterina, utilizzando gli impianti o per strada carrozzabile, raggiungere il Rifugio Albergo Paradiso 2013 m, punto nodale degli impianti che portano a Costa Sobretta 2720 m. Dall'edificio è possibile proseguire mediante l'impianto di risalita che porta in cima al Dosso Sobretta, ultima elevazione orientale della Costa Sobretta (qui si può giungere anche con gli sci ai piedi risalendo la pista che aggira, verso Sud, la dorsale di Costa Sobretta per portare all'arrivo dell'impianto). Si prosegue ora in direzione Ovest-nord-ovest sfilando poco sotto il crinale della Costa Sobretta per mettere piede sul ghiacciaio che occupa il versante meridionale del M. Sobretta. Deviando ora verso destra si sale direttamente alla vetta.

Salita: al Monte Gavia

Da S. Caterina seguire la strada statale 300 che sale al Passo del Gavia e che può essere più o meno percorribile in auto a seconda dell'innevamento (in caso di abbondante neve si consiglia di prendere gli impianti che raggiungono il Rifugio Albergo Paradiso, 2013 m, da dove si segue la strada che in breve immette sulla carrozzabile del Gavia) si continua lungamente sulla strada raggiungendo il Rifugio Berni. Salire ora il pendio Costa di Gavia dapprima verso Ovest-nord-ovest ed poi verso Nord-ovest. Dopo una valletta; un tratto ripido adduce alla cresta SE ed alla cima.


  1. Approfondimento
 
Stampa la pagina