1. Contenuto della pagina
  2. Menu principale di navigazione
  3. Menu di sezione
PopSo | Turismo, cultura e tempo libero - Vai alla pagina iniziale
Testata per la stampa
Scrigno Internet Banking Vai a Scrigno Internet Banking

Menu principale di navigazione

 

VALTELLINA MONDIALE

Contenuto della pagina

 

Il tributo che sentiamo di dovere alla citta' di Bormio, che per il terzo anno consecutivo ospita la nostra Assemblea di bilancio, si e' concretato con la realizzazione del libro Valtellina Mondiale, in dono ai Soci presenti all'adunanza.
Ci occupiamo spesso di montagna, proprio perche' ci definiamo e siamo ormai conosciuti come la Banca al centro delle Alpi. Quest'anno lo facciamo a maggior ragione per l'avvenimento straordinario dei Campionati del Mondo di Sci Alpino, svoltisi dal 28 gennaio al 13 febbraio nel comprensorio di Bormio-Santa Caterina Valfurva.
La provincia di Sondrio e' circondata da catene di monti appartenenti al versante retico e a quello orobico. La montagna e' un bene prezioso: nei rapporti con la luce e con la vegetazione elargisce inesauribili doni di bellezza. Valli e convalli, animate da vita segreta, emanano voci di sorgenti da un tenebroso voler erompere. Nel suo contesto la provincia vanta molteplici rinomate localita' di villeggiatura.
I suggestivi paesaggi e il fresco clima estivo favoriscono l'affluenza di vacanzieri, in cerca di riposo e di ristoratrici vacanze, e il lungo inverno porta in Valle una moltitudine di sciatori fino a Pasqua e oltre. Per gli amanti dello sci estivo, il Passo dello Stelvio e' un'accademia.
Tra le diverse stazioni sciistiche spicca quella del vasto comprensorio di Bormio-Santa Caterina Valfurva - al quale si aggiunge il suggestivo areale di Livigno -, dotato di alberghi di prim'ordine, di attrezzature d'avanguardia e di parecchie piste, utilizzate anche per competizioni a vario livello, pure mondiale. E' per l'appunto il caso dei recenti Campionati del mondo di sci alpino, per la cui preparazione la macchina organizzativa ha posto non poco impegno, superando difficolta' e contrasti.
L'evento sportivo tanto atteso, che fa rivivere le imprese di personaggi, cui l'Alta Valle ha dato i natali, legati alla montagna e allo sci - e' il caso, e che caso!, del conquistatore del K2 Achille Compagnoni e della campionessa di sci Deborah Compagnoni -, e' destinato a occupare ancora a lungo gli spazi dei massmedia, locali e nazionali, che non possono passare sotto silenzio una competizione di tale livello.
La nostra banca, ad aprile scorso - e quindi con largo anticipo -, in vista dei Campionati mondiali di sci alpino del 2005 ha ideato un'iniziativa, per la quale Ulisse, la prestigiosa rivista di bordo di Alitalia, ha dedicato alla provincia di Sondrio l'intero "speciale", oltre centoventi pagine, parlando naturalmente anche dell'atteso avvenimento sportivo e facendo quindi "volare" nel mondo la Valtellina e la Valchiavenna. Ora riserviamo alla medesima competizione un consistente spazio attraverso la presente pubblicazione, che comprende scritti densi di contenuto - richiami sportivi, descrizioni, considerazioni, informazioni -, corredati da affascinanti illustrazioni. Si spera che quanto realizzato sia di qualche interesse e possa contribuire a far riassaporare il grande evento invernale e ricordare la terra ospitante, la nostra terra, la cui economia si fonda, per una buona fetta, sul turismo e l'operativita' delle aziende a esso collegate.
La Banca Popolare di Sondrio fa cultura anche in questo modo e si distingue pure nel contesto nazionale per la vicinanza all'ambiente dov'e' nata, vive e cresce.
Ringrazio gli estensori dei chiari e documentati articoli e i fotografi, che con maestria hanno scattato ottime immagini.

Sondrio, 5 marzo 2005

Banca Popolare di Sondrio
Il Presidente
Piero Melazzini

A B

VALTELLINA MONDIALE

Autore: AUTORI VARI

Anno: 2005

255 P.

 

Sommario  

P. 2/2

Presentazione   di Piero Melazzini

P. 3/3

Presentazione   di Roberto Formigoni

P. 4/4

La tenacia lombarda di una valle contesa   di Franco Monteforte

P. 5/7

La creativita' del fare   di Piero Melazzini

P. 8/11

Da Bormio 1985 a Bormio 2005   di Rolly Marchi

P. 12/47

La Valtellina e io   di Gian Paolo Ormezzano

P. 48/49

Quella volta con Stenmark in Val Gardena   di Gustav Thoeni

P. 50/53

Lo sci: una palestra di vita   di Deborah Compagnoni

P. 54/57

E Luigi Barzini invento' Madesimo   di Franco Monteforte

P. 58/63

Nel grande corridoio naturale   di Eleonora Tiliacos

P. 64/69

Tenere in piedi una casa fiorita   di Silvia Giacomoni

P. 70/75

Sciatori della Pirovano tendete l'orecchio...   di Giorgio Torelli

P. 76/79

Divagazioni "a ruota libera" su Valtellina e Valchiavenna (parte 1)   di Luigi De Bernardi

P. 80/99

Divagazioni "a ruota libera" su Valtellina e Valchiavenna (parte 2)   di Luigi De Bernardi

P. 100/121

Divagazioni "a ruota libera" su Valtellina e Valchiavenna (parte 3)   di Luigi De Bernardi

P. 122/155

Divagazioni "a ruota libera" su Valtellina e Valchiavenna (parte 4)   di Luigi De Bernardi

P. 156/195

I giorni mondiali della Valtellina   di Marco Schiantarelli, Daniela Valzer

P. 196/239

I mondiali di sci in Valtellina, un'occasione da non sprecare   di Massimo Ponzellini

P. 200/202

Coscienza e orgoglio delle nostre radici   di Fiorello Provera

P. 203/203

I sindaci: i Mondiali una scommessa vinta, ma ora, uniti, pensiamo al dopo   di Renato Pedrini, Idilia Antonioli

P. 204/205

Un "made in Italy" da invidia   di Paolo De Chiesa

P. 240/242

Ambiente e professionalita': binomio vincente per il turismo   di Roberto Ruozi

P. 243/245

Il Parco dello Stelvio, i Mondiali di sci e il futuro   di Ferruccio Tomasi

P. 246/249

Dolcezze e asperita' della valle solitaria   di Attilio Scarpellini

P. 250/253

Fotografie  

P. 255/255

Edizione sfogliabile

Edizione sfogliabile Copertina edizione